Tosse Ricette:

 

 

Decotto:in 200 ml. d'acqua far bollire per 2-3 minuti una scorza di cannella, 2 chiodi di garofano, 2-3 bucce di limone (eliminando la parte bianca).Lasciare riposare per 30 minuti, addolcire con miele e mezzo limone spremuto. Bere molto caldo, magari corretto con cognac.

----

 

Tisana di Cumino contro la tosse: Fare cuocere un cucchiaino di frutti pestati in 1/4 di litro di latte per circa 10 minuti. Dopo aver filtrato dolcificare con un po' di miele. Assumere la tisana preparata in caso di tosse spastica con muco.

----

Salvia

Contro le tossi ribelli ed i catarri profondi si può fare uso di un decotto che ha un'azione calmante veramente miracolosa. Si prepara facendo bollire insieme, per venti minuti, fintanto cioè che si sia raggiunta una consistenza sciropposa, un etto di foglie di salvia, un etto di zucchero e mezzo litro di vino bianco di una buona annata. Si passi il decotto così ottenuto e se ne prenda un cucchiaino ogni 2 o 3 ore.

 

Nella preparazione di un decotto che può utilizzarsi come tossifugo, si prendono 40 grammi di foglie di salvia e si fanno bollire per due minuti in un litro di acqua. Si filtra e se ne beve una tazzina la sera, prima di coricarsi.

----

Infuso di timo

Versare 1/4 l d'acqua bollente su 1-2 cucchiaini di timo tagliato finemente, lasciare in infusione per 10 minuti, poi filtrare. Bere 1 tazza più volte al giorno. Contro problemi allo stomaco bere l'infuso prima o durante i pasti principali senza zucchero mentre in caso di tosse addolcite con del miele.

----

Tisana di veronica officinalis contro il mal di gola.

Il pastore Sebastian Kneipp consigliava la tisana di veronica in caso di debolezza degli organi respiratori, tosse cronica e nel trattamento dei casi di tubercolosi. Berne 2-3 tazze al giorno, addolcendo, se desiderate, con un pò di miele.

----

 

Viola Mammola

Per calmare la tosse, favorendo l'espulsione del catarro o una buona sudata, è lo sciroppo di violette. Si prepara facendo macerare per dodici ore in un bicchiere di acqua bollente cinquanta grammi di violette; si filtra e si aggiungono tre etti di zucchero, si mette a bollire il tutto finché lo zucchero sia completamente disciolto. Si lascia raffreddare e si conserva in un vaso a chiusura ermetica. Al momento dell'occorrenza,si fanno bollire cinque grammi di radici di violetta in tre bicchieri d'acqua, finché quest'ultima sarà ridotta della metà. Si cola e vi si aggiunge mezzo etto dello sciroppo sopra descritto. Questo quantitativo sarà somministrato al paziente a cucchiai per due giornate consecutive.

----

Tosse ostinata: un tè pettorale si fa con gr. 2 di semi d’anice, gr. 2 di radice di liquirizia, gr. 2 di radice d’altea, gr. 2 di radice d’ireos. Tritare e mescolare bene le erbe che vanno conservate in un vaso di vetro chiuso. Un pizzico di questo tè in una tazza di acqua bollente, lasciandolo riposare 10 minuti e dolcificandolo con miele, è un ottimo calmante delle tossi ostinate e ribelli.

----

Altea

Bronchite, petto costipato:
un tè pettorale si prepara con 2 gr. di radice di altea, grammi 2 di radice di liquirizia, grammi 2 di radice di ireos, grammi 2 di semi di anice. Tritare il tutto, mescolare e conservare in un recipiente chiuso di vetro. Quando se ne ha bisogno, si prende un pizzico di questo tè in una tazza di acqua bollente lasciandolo riposare per 10 minuti. Si cola e si addolcisce con miele. E’ certo che calma le tossi più ostinate e ribelli.

---

Altea

Calmante della tosse:
sciroppo indicato anche per bambini, si fa con gr. 10 di radice di altea sminuzzata, mondata, gr. 250 di acqua, gr. 200 di zucchero. Dopo aver fatto bollire per 30 minuti si cola attraverso una tela. Dose: 2 cucchiaini ogni 2 ore.

---

Altea

Tosse:
giova per eliminare la tosse, un decotto fatto con gr. 50 di radice di altea, 1 litro d’acqua. Si bolle per 15 minuti e si cola. 1 cucchiaino ogni due ore.

Torna all'elenco