Erbe Magiche

A

Acacia

Il suo nome deriva dal greco "Akakia" probabilmente riferendosi al candore dei suoi fiori. Cresce un po' ovunque sino a 700 metri di altitudine. I suoi fiori sono utilizzati nella medicina popolare come antispastici e lassativi. Utilizzo Magico: secondo le tribù berbere dell'Africa del Nord bruciarne dei fiori nella camera da letto previene e allontana il malocchio. In tutto il Medio Oriente portare dell'Acacia su di sé consente di tenere lontane le influenze negative. Più in generale si utilizza per gli incantesimi d'amore e di accrescimento economico. E' tradizionalmente associata al Sole e le divinità legate a questa pianta sono Osiride e Ishtar-Astarte.

Acanto

Erba di Marte.Aumenta il coraggio e la forza di volontà

Achillea

Erba di marte.Raccoglietela al Solstizio.Fatela seccare e polverizzatela in Luna Calante.Mettere in un sacchetto da tenere sotto il cuscino per allontanare le malattie.Si può usare anche come Talismano.

Aglio

Il nome deriva dal celtico "All" (caldo, bruciante) in relazione al sapore della pianta. In erboristica viene usato per le sue proprietà antisettiche, calagoghe, espettoranti, ipotensive e vermifughe.Utilizzo Magico: fin dai tempi più remoti l'Aglio ha rivestito un ruolo importante nel campo dell'occulto. Ne troviamo testimonianze tra i Greci ed i Romani e persino tra gli Egizi. Gli si attribuisce il potere di assorbire il male e le malattie così come la possibilità di prevenirle. E' di sovente usato anche come afrodisiaco. Il pianeta che domina questa pianta è Marte e la divinità ad essa associata è Ecate Triforme

Agnocasto

Alberetto con foglie digitate e vellutate nella parte inferiore con spighe di fiori violacei di rado anche bianchi. Viene adoperato come rinfrescante e rilassante. Utilizzo Magico: E' utilissimo nelle pratiche mistiche e estatiche ed è un valido aiuto nei periodi in cui bisogna mantenersi casti. Questa pianta è posta sotto l'influenza della Luna.

AgnocastoAgrifoglio

Erba di Giove.Talismano per la fortuna

Aloe

Genere di gigliacea dalle foglie larghe e carnose il cui succo è amarissimo.Utílizzo Magico: la magia tradizionale attribuisce all'Aloe un posto d'onore nelle pratiche legate al fuoco, in particolare nella piromanzia. In Africa viene utilizzato per proteggersi dagli spiriti dei defunti e come amuleto contro gli incidenti. A Mali la pianta è legata alla buona fortuna così come in Messico dove la popolazione la raccoglie in ghirlande da appendere all'interno delle case. L'influenza planetaria è quella di Saturno anche se alcuni gli attribuiscono Marte e Mercurio.

Anice

La parola Anisum deriva dal greco Anayo, brucio, eccito, facendo allusione alle caratteristiche della pianta. I frutti di Anice (detti impropriamente semi) hanno virtù antispasmodiche, digestive, aperitive e stimolanti. Utilizzo Magico: viene utilizzato per favorire le operazioni finanziarie e lavorative. E' inoltre utile per infondere vitalità, ottimismo e altruismo e migliorare i rapporti sociali. In alcune regioni lo usano come amuleto protettivo per gli ambienti e per i neonati. L'influenza planetaria è quella di Mercurio.

Arancio

Nelle cure erboristiche viene utilizzato per calmare il nervosismo in tutte le sue manifestazioni. E' inoltre utile contro l'insonnia, la tosse convulsa e la cattiva digestione.Utilizzo Magico: il fiore d'arancio viene considerato un ingrediente essenziale per la preparazione dei "sacchetini d'amore". Un effetto stimolante e 1ievemente afrodisiaco si ottiene facendo il bagno in un'infusione di fiori d'arancio. Questa pianta viene posta sotto l'influenza di Venere ma gli si attribuiscono anche caratteristiche solari.

Artemisia

(Vulgaris ed Absinthium)

Erba di Marte.Coglietela all'alba in piena fioritura, fatela seccare appesa a testa in giù.Preparatela nel Solstizio d'Estate per farne Talismani contro disgrazie ed avvenimenti spiacevoli.

----

Artemisia 2

Il nome di questa pianta è probabilmente legato alla Dea Artemide oppure alla regina Artemisia che per prima ne scoprì e divulgò le virtù terapeutiche. Ricca infatti di proprietà aperitive e digestive deve essere comunque usata con precauzione perché in dosi eccessive può rivelarsi tossica.Utilizzo Magico: Bruciata da sola o con altre erbe appropriate sviluppa dei principi attivi che favoriscono gli stati medianici ed i poteri psichici. In Inghilterra questa pianta è infatti parte integrante di rituali evocatori e spiritici. In molti luoghi (compresa l'Italia) viene invece utilizzata per scacciare malefici e negatività. Un infuso di Artemisia è indispensabile per pulire e magnetizzare sfere e specchi magici. Questa pianta è posta sotto l'influenza di Marte e della Luna. La divinità corrispondente è naturalmente Diana-Artemide.

Artiglio del Diavolo

Questa particolare radice viene consigliata per combattere e debellare i dolori articolari e tutti gli stati infiammatori ossei e muscolari.Utilizzo Magico: la tradizione magica indica l'Artiglio del Diavolo tra i componenti di tutte le pratiche di legamento, d'amore e di protezione occulta (esorcismi, contro fatture, ecc...). La pianta è posta sotto l'influenza di Marte e di Saturno.


Erbe Magiche

Elenco Erbe

Erbe e Malattie

Menù